Corporate governance

Acque SpA svolge, nel suo ruolo di capogruppo, una funzione di indirizzo strategico per le società comprese nel perimetro.

Gli organi sociali che formano il sistema di Governance di Acque SpA si suddividono in organi statutari e organi di controllo della gestione.
I primi sono il Consiglio di Amministrazione, il Collegio dei Sindaci Revisori e l’Assemblea dei soci; mentre gli organi di controllo e di indirizzo sono l’Organismo di Vigilanza e il Comitato per le remunerazioni.

Gli organi di controllo suppletivi e di indirizzo:

  • L’Internal Auditing
  • L’organismo di vigilanza 231
  • Il comitato delle remunerazioni
  • Il Collegio dei Sindaci Revisori.


Acque SpA è amministrata da un consiglio di amministrazione di nove membri, di cui cinque espressi dai soci pubblici di maggioranza e quattro dal socio privato.

In data 13 maggio 2011 l’Assemblea dei soci ha eletto il nuovo Consiglio di Amministrazione,  il nuovo Presidente del C.d.A., nella persona di Giuseppe Sardu, e il nuovo Vicepresidente, nella persona di Faenzi Giancarlo, subentrati rispettivamente a Fausto Valtriani e Vassili Campatelli.

Nella successiva riunione del C.d.A. è stata confermata, nell’incarico di amministratore delegato, Emanuela Cartoni.

 

I nuovi organi rimarranno in carica per un triennio, fino all’approvazione del bilancio dell’esercizio 2013.

 Composizione del nuovo Consiglio:

  • Presidente: Sardu Giuseppe
  • Amm. delegato: Cartoni Emanuela
  • Vice-presidente:Faenzi Giancarlo
  • Consigliere: Bossola Andrea
  • Consigliere: Del Carlo Riccardo
  • Consigliere: Irace Alberto
  • Consigliere: Guidi Giovanni
  • Consigliere: Giani Giovanni
  • Consigliere: Pampaloni Rolando

Il collegio sindacale è così formato:

  • Presidente: Della Santina Francesco
  • Membro: Valenti Gino
  • Membro: Dragoni Roberto