Personale per classi d’età

 

L’età media del personale dimostra come Acque sia un’azienda giovane,  il 73% del personale rientra infatti nella fascia tra i 30 e i 50 anni. Tale tendenza è confermata nel triennio. Nel 2013 si registra un aumento dell’anzianità anagrafica e dell’anzianità media aziendale in conseguenza della generale tendenza all’invecchiamento della popolazione occupata.

 

Classi di età

Percentuale per anno

2011

2012

2013

Meno di 30 anni

2,48%

1,92%

1%

Tra i 30 e i 50 anni

74,10%

73,97%

73%

Oltre i 50 anni

23,42%

24,11%

26%

 

 

 

 

 

 

 

 

 Personale per classi d'età

 

L’età media del personale dimostra come Acque sia un’azienda giovane,  il 73% del personale rientra infatti nella fascia tra i 30 e i 50 anni. Tale tendenza è confermata nel triennio. Nel 2013 si registra un aumento dell’anzianità anagrafica e dell’anzianità media aziendale in conseguenza della generale tendenza all’invecchiamento della popolazione occupata.

 

Anzianità media aziendale (anni)

2011

2012

2013

12,33

13,6

13,86

 

 

 

Suddivisione dipendenti per zona di lavoro

2011

2012

2013

Pisa Pontedera

208

211

214

Empoli Valdelsa

89

89

88

Lucca Valdinievole

66

65

64

Totale

363

365

366

 

 

 

 

Nel 2013, circa il 20% dei lavoratori a tempo indeterminato risiede in una provincia diversa rispetto alla provincia in cui ha la sua sede di lavoro. Il dato è spiegabile con il fatto che le attività gestite da Acque si estendono su un ambito territoriale compreso tra 5 province all’interno della Regione Toscana. In un’ottica di efficientamento organizzativo e di conciliazione vita – lavoro, laddove il servizio lo consente, si preferisce assegnare i dipendenti ad una sede di lavoro che coincida con quella della provincia di residenza.

 

Lavoratori a tempo indeterminato con provincia di residenza diversa dalla provincia di lavoro

2011

2012

2013

47

su 360

67

su 361

75 su 362

 

 

 

 

Nel 2013 sono state effettuate assunzioni per potenziare uffici strategici per l’azienda confermando la politica di Acque relativa alle risorse umane basata sullo sviluppo delle professionalità.

 

Entrate

2011

2012

2013

Assunzioni a tempo indeterminato*

Uomini

1

1

1

Donne

0

0

0

Tot

1

1

1

   

2011

2012

2013

Assunzioni a tempo determinato

Uomini

0

2

1

Donne

0

1

3

Tot

0

3

4

 

2011

2012

2013

Assunzioni in formazione lavoro/inserimento/apprendistato

Uomini

1

0

0

Donne

0

1

0

Tot

1

1

0

 

 

 

 

 

 

 

 

*la voce NON comprende le acquisizioni infragruppo e le trasformazioni dei contratti a tempo determinato

 

Nel 2013 ci sono state 4 cessazioni dovute per lo più ai pensionamenti.

Uscite

2011

2012

2013

Pensionamenti

5

3

3

Altri motivi*

1

0

1

*La voce comprende i passaggi tra le società del gruppo o altre società (es. Ingegnerie Toscane) decessi, dimissioni.

 

Nel triennio a seguito del normale assestamento organizzativo del Gruppo sono notevolmente diminuiti i  passaggi di dipendenti tra società del gruppo.

 

Uscite

2011

2012

2013

Pensionamenti

5

3

3

Altri motivi*

1

0

1

 

Tasso di turnover per sesso e per  età

Il tasso di turnover viene calcolato dividendo il numero di lavoratori usciti per il numero di lavoratori a fine anno della categoria di riferimento e mostra le variazioni nell’organico in termini percentuali. Si notano valori assoluti più elevati per gli uomini e per i lavoratori compresi nella fascia di età oltre i 50 anni (dovuti alle uscite per pensionamento). Il calcolo viene effettuato sul personale dipendente.

 

Categorie

N

%

Uomini

3

1,16%

Donne

1

0,93%

Totale

4

1,09%

 

 

 

 

Classi di età

N

%

Meno di 30 anni

1

33,33%

Tra i 30 e i 50 anni

0

0%

Oltre i 50 anni

3

3,16%