Ore di assenza

 

Per quanto riguarda le ore di assenza nel 2013 si può osservare un generale aumento delle ore di assenza, dovuto ad un numero superiore di giorni di malattia e di maternità e ad alcuni congedi straordinari. Si registra anche un notevole aumento delle assenze effettuate per assemblea e sciopero in virtù del mancato rinnovo del CCNL nell’anno 2013. Le ore di infortunio restano sostanzialmente invariate rispetto al 2012.

Per quanto riguarda il tasso di assenteismo, nel 2013 abbiamo registrato un aumento di 0,8% punti percentuali rispetto allo scorso anno, questo valore indica che su cento ore lavorabili quattro sono state “perse” per malattia o infortunio.

 

Assenze acque

 

TASSO DI ASSENTEISMO

(ore di assenza per malattia e infortunio su ore lavorate x 100)

2011

2012

2013

3,3%

3,4%

4,2%

 

La voce “Altri motivi” include i permessi che spettano ai rappresentanti sindacali, permessi per incarichi pubblici, testimonianza, donazione sangue, motivi familiari, L.104/92, permessi retribuiti, permessi elettorali, permessi per esami, permessi studio. La voce “Assemblea/sciopero” include invece le ore di assemblee o sciopero di tutti gli altri dipendenti.