L’etica ed i fornitori

 

Acque SpA e le società del gruppo chiedono ai propri fornitori (con particolare attenzione a quelli critici quali: cooperative, imprese di pulizie, ditte edili) già in fase di qualifica, come elemento essenziale, la sottoscrizione di una dichiarazione di impegno a conformarsi a tutti i requisiti della norma SA8000. Tutti i fornitori di lavori e servizi presso i cantieri sono inoltre tenuti sotto controllo attraverso una continua attività di sopralluoghi in loco ad opera dell’apposita struttura costituita all’interno della società collegata Ingegnerie Toscane.

Nel corso del 2013 sono stati effettuati 1.480 sopralluoghi (erano stati 1.593 nel 2012). Di questi:

  • il 65% non ha dato luogo ad alcuna segnalazione (erano il 45% nel 2012); 
  • l’1% ha portato alla sospensione dei lavori o all’allontanamento della ditta dal cantiere;
  • il 5% ha registrato non conformità di piccola o media entità;
  • il restante 29% sono sopralluoghi preliminari.